L'Aikido è un'arte marziale giapponese fondata e sviluppata da 
Morihei Ueshiba a partire dagli anni 1920-1930 come una sintesi delle sue esperienze marziali, religiose e filosofiche.

Si tratta di una disciplina caratterizzata da un approccio integrale alla persona, con l'obiettivo di migliorare l'individuo e il mondo, ricercando e costruendo la pace al proprio interno ed esterno.

Le forme che compongono il vastissimo curriculum tecnico di questa arte sono la sintesi di antiche scuole di combattimento con le armi (spada e lancia) ed a mani nude. 

Il significato del nome Ai-Ki-Do è Via dell’Armonia dello Spirito. L'attitudine promossa da quest'arte è la ricerca della composizione armoniosa dei conflitti, quando non sia possibile prevenirli. Nelle forme, all'efficacia si abbina una caratteristica eleganza nell’esecuzione, insieme ad una ricerca di linee d’azione non-resistenti che permettono di neutralizzare l’attaccante senza bisogno di ferirlo.

Progredendo nella pratica, l'attenzione nell'Aikido è volta sempre più a minimizzare lo sforzo fisico, attingendo a un diverso tipo di forza che si manifesta attraverso movimenti naturali e rilassati, eseguiti con serenità.

L'Aikido promuove il benessere psico-fisico delle persone di ogni età e condizione fisica, con una particolare attenzione alla postura, alla mobilità articolare, alla coordinazione motoria, alla capacità di concentrazione, alla percezione di sè e degli altri.

Photos Wolfgang R. Fürst - all rights reserved